Benvenuti nel mondo delle professioni agricole

Lavorare nella natura, con la natura e con prodotti naturali; è questo il motto che contraddistingue le professioni legate all’agricoltura. Il settore offre sei diverse professioni con formazione di base triennale che si conclude con il rilascio di un Attestato federale di capacità (AFC) e una professione con formazione di base su due anni con l’ottenimento di un Certificato federale di formazione pratica (CFP).

Agricoltore, avicoltore, orticoltore, frutticoltore, viticoltore e cantiniere sono tutte formazioni adatte anche a profili femminili e tutte riconosciute con un AFC. In ogni opzione, tranne quella di cantiniere, esiste la possibilità di scegliere un orientamento verso l’agricoltura biologica.
La formazione di base biennale (CFP) prevede gli orientamenti agricoltura, colture speciali (verdura, frutta, vite) e vinificazione.

Persone molto richieste
Le formazioni agricole spaziano in molti ambiti e sono l’ideale per chi possiede interessi diversificati. Cambiare da una professione agricola all’altra è possibile senza problemi. Chi possiede un CFP, con due anni supplementari può ottenere un Attestato federale di capacità (AFC). Chi possiede invece un AFC, con un solo anno supplementare può formarsi in un’altra professione agricola. Tutte le professioni in campo agricolo danno la possibilità di proseguire gli studi nel settore, ad esempio nella vendita, nel marketing, nella pianificazione, nella trasformazione, nella gestione di aziende, società e altro ancora. Giovani che concludono questa formazione sono molto richiesti sul mercato del lavoro. È pure possibile la prosecuzione degli studi presso le scuole specializzate del settore oppure a livello di istituti universitari.